All’ospedale di Siena un intervento unico nel suo genere




Ecologia e salute, Siena, Toscana | Rosalba Botta | 28 luglio 2010 alle 08:54

Le-ScotteAll’ospedale Le Scotte di Siena un intervento di chirurgia oncologica mininvasiva unico nel suo genere. E’ stato operato un paziente che presentava una doppia malattia con tecnica mininvasiva, utilizzata alle Scotte per la prima volta. “L’intervento – spiega Roviello – durato meno di 5 ore, ha consentito l’asportazione del rene di sinistra e del colon di destra con un ridotto trauma chirurgico e minime conseguenze per il paziente che è stato dimesso dopo 5 giorni di degenza”. L’intervento chirurgico è stato effettuato con un sofisticato strumentario che consente l’approccio mininvasivo attraverso dei fori praticati nell’addome del paziente. “Con questa tecnica – aggiunge Roviello – il trauma viene notevolmente ridotto e la ripresa del paziente è più veloce, con un ritorno all’attività normale in tempi ristretti”. La chirurgia mininvasiva consente quindi di trattare diversamente il paziente e la malattia.
“La novità – commenta Pinto – è nell’applicazione di questa tecnica in una doppia patologia tumorale. Dobbiamo garantire gli stessi risultati in termini di radicalità oncologica, con il rispetto dei tempi chirurgici così come viene fatto in chirurgia tradizionale, a tutto vantaggio per il paziente”.

Tags: , , , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Toscana su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Rosalba Botta

Rosalba  Botta Rosalba Botta Ama la comunicazione in tutte le sue forme e le piace sperimentare. Crede fortemente in un cittadino attivo e consapevole. Cura i blog http://www.siena2019.eu e htp://www.stefanobisi.it e collabora con il citizen journal http://www.sienanews.it
Sito: http://www.sienanews.it


Lascia un commento